Aprilia 7/5 - Assemblea Annuale all'Oasi Golf Club

Domenica 7/5 ad Aprilia (Lt) presso l'Oasi Golf Club si terra' l'Assemblea Annuale dei Soci.

Nella mattina, vista l'importanza che da sempre dedichiamo allo sport per tutti e grazie a maestri federati,  abbiamo a disposizione una lezione gratuita per tutti i bambini/ragaazzi (6/18 anni) che vorranno avvicinarsi al mondo del golf. 

A seguire, il pranzo all'interno della splendida cornice dell'Oasi, degustando i prodotti locali dell'Agro Pontino e la pasta fatta in casa dalla cuoca.

Dopo il pranzo, si svolgera' l'Assemblea dei Soci. Vi ricordiamo che hanno diritto al voto coloro che sono in regola con il pagamento della quota associativa.

Sempre all'interno dell'Oasi Golf Club, c'e' la possibilita' di prenotare il soggiorno per chi viene da fuori regione.

Per info e prenotazioni : acondroplasia@yahoo.it

Vi aspettiamo!

Roma 1/2 Aprile - Noi, adulti di oggi!

Si e' svolta  a Roma  sabato 1 aprile presso l'Agriturismo Torre Santa Anastasia, il primo incontro fortemente voluto dagli adulti con acondroplasia di tutta Italia.

Insieme ai referenti dell'Associazione e con la moderazione dello psicologo Dott. Paolo Guaramonti, abbiamo affrontando tematiche di interesse comune, come l'identita', l'accettazione, il rapporto di coppia e tanto altro....tanto da non poter affrontare e approfondire tutte le tematiche.

Di seguito vi invitiamo a leggere il report redatto dal Dott. Paolo Guaramonti, psicologo della ns Associazione, con la promessa di rivederci presto!

Vogliamo incontrarci!

Non è possibile d’altronde avere una visione coerente sull’uomo, sull’esperienza di vita di ciascuno, senza dare spazio, creare confronto su domande relative al modo in cui gli individui si rapportano al gruppo e a come i gruppi si correlano alla più ampia società. Ecco quindi il punto di partenza del percorso per gli adulti che, ben prima di realizzarsi con un primo appuntamento presso l’agriturismo Sant’Anastasia, era stato espresso più volte e attraverso diversi canali. 
Vogliamo incontrarci!
Per parlare, trovare un gruppo, uno spazio e un tempo per accogliere i vissuti degli adulti, tante volte non considerati, né presenti in una risposta istituzionale e associativa in cui si rischia che a prevalere sia un monolitico approccio clinico e medico, rivolto principalmente alle famiglie nella fase della diagnosi e in quella dell’età evolutiva. Superando i timori e le incertezze si è così radunato nei dintorni di Roma un gruppo nutrito di adulti, mosso dal desiderio di un’esperienza innovativa e di partecipazione. Sembra trattarsi infatti dei primi passi di esperienze di coinvolgimento in cui sia data la possibilità agli adulti di creare occasioni per raccontare e raccontarsi, ciò che sperimentano, hanno sperimentato e pensato di sperimentare, rispetto a temi diversi, in cui non sia presente la modalità comunicativa verticistica del convegno, ma in cui gli scambi siano regolati dal confronto e dalla possibilità di condividere. Incontrarsi è entrare nel gruppo, annodare il proprio racconto a quello di altri, creare strade e occasioni di conoscenze, ristrutturando e arricchendo la propria idea su di sé o su un argomento seguendo il discorso e i suoi rimandi. Un pomeriggio ricco e carico di prospettive che, come le gemme sugli alberi intorno al casale dell’agro romano, annunciano con le loro forme lo svilupparsi di nuove foglie, rami, frutti. Si è parlato a lungo, lasciando che i discorsi, i racconti, le emozioni attraversassero temi ampi ed eterogenei come oceani e mari, talvolta molto distanti, spingendosi anche a largo, ma senza perdere di vista mappa e bussola e avendo come capisaldi il rispetto e l’ascolto reciproco e con in poppa il vento dell’entusiasmo di chi sa che sta realizzando un’esperienza importante, attesa e di crescita. Rientrando in porto, così, non poteva che unire tutti, ancora una volta, un pensiero.
Vogliamo incontrarci!
Si, di nuovo. Non si poteva certo pensare di raccogliere tutti i temi, le sfide, le aspirazioni, le delusioni e le soddisfazioni di una vita adulta in un solo momento di incontro. Dalla riva, ripensando ai tanti temi attraversati nel corso dell’incontro, salutarsi è stato un po' come lasciare dei messaggi in una bottiglia, lasciando al loro interno spunti e riflessioni per riprendere, immaginare, costruire nuove occasioni di incontro e riflessione. Il lavoro, lo stare in coppia, la genitorialità, l’autonomia, il confronto con il pregiudizio, la prevenzione medica…la corrente ha portato lontano tante riflessioni e tanti sviluppi possibili per questo primo pomeriggio di incontro tra adulti. Nei coraggiosi naviganti come in chi avrà l’occasione di leggere di questo primo viaggio non potrà quindi che restare, pur con le sfumature personali di ciascuno, un desiderio di proseguire i discorsi e avere nuove possibilità di confrontarsi sulla propria esperienza e, anche se ancora non è individuato il porto o la stagione, né tracciata una rotta, si vuole riprendere il largo, insomma, vogliamo incontrarci!

 

 

 

 

Ardea (Rm) 26/3 - Ballando ...insieme per crescere!

Si e' svolta nel pomeriggio di sabato 26/3 ad Ardea lo spettacolo di balli di gruppo organizzato per la nostra Associazione.

Tantissime scuole di ballo e  orchestre si sono unite per realizzare un pomeriggio a favore dei nostri progetti, all'insegna del divertimento, della condivisione e della passione del ballo. 

Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti e gli spettatori intervenuti.

 

Aprica (So) 25/3 - Un giorno ..."A scuola di sci" !

Si e' svolta in data 25/3 p.v. sulle piste di Aprica (So), con il supporto tecnico della Federazione Italiana Maestri di Sci , la giornata sulla neve insieme a referenti noti dell'Associazione e tante famiglie che hanno aderito all'iniziativa.

Ci piace farvela raccontare dalla ns psicologa, D.ssa Sara Intini, che ha partecipato attivamente alla giornata sulle piste da sci insieme a tanti bambini.

"Andiamo insieme sulla neve prima che si sciolga? "
È così che è nata la giornata alla Aprica svoltasi lo scorso 25 marzo con un gruppo di bambini e genitori e alcuni referenti dell'associazione.
Una giornata nata in maniera semplice, spontanea, avendo come unico scopo la ricerca dello svago e della condivisione.
Abbiamo capito in fretta, tuttavia, che sarebbe stato molto di più ...

L'obiettivo dichiarato è stato sin dall'inizio quello di potersi cimentare sugli sci, grandi e piccoli, esperti e non. E così è stato: i nostri piccoli campioni si sono affidati a referenti esperti a seconda dell'esperienza sciistica maturata , nessuno escluso!

Tutti pronti a mettersi in gioco: questo ha colpito immediatamente e prepotentemente. Il sapersi affidare e fidare. Da parte dei bambini e dei loro genitori 
C'è stata Fiducia da parte dei grandi e dei piccoli verso chi aveva qualcosa di nuovo da proporre; c'è stata la capacità di vedere nell'altro un punto di riferimento a cui tendere con sana curiosità, c'è stata la capacità di credere che insieme sarebbe stato non solo possibile, ma anche piacevole. È stata l'occasione per Affidare qualcosa di proprio all'altro, di condividere in maniera autentica e quindi di poter imparare diversamente a partire da un Incontro.

Tutti pronti a Conoscere: uscendo dalle rigide cornici delle istituzioni ospedaliere, rompendo i muri della medicalizzazione, riscoprendo le persone che abitano dentro ciascuno di noi . Persone fatte della voglia di essere ciò che sono, persone dove abita il desiderio di divertimento, evasione, sperimentazione , svago, capacità di stare in compagnia, di giocare, riposare, dialogare..o semplicemente prendere il sole ..!!
La neve è stata la piattaforma che ci ha permesso di vivere la diversità diversamente dal solito.. ci si trova non solo per darsi conferme riguardo alla possibilità di superare i momenti difficili, ma anche per provare semplicemente a trascorrere insieme una giornata lasciando che ciascuno possa scoprire se stesso alle prese con una piccola sfida: la scoperta del nuovo, la scoperta dell'altro, la scoperta di se stesso...e realizzare che si può fare !

Anche i bambini hanno sentito la possibilità di parlare di sè in maniera libera e spontanea, perché lassù su quelle montagne innevate e baciate dal sole, il bambino , l'adulto, il maestro, il dottore.. hanno dialogato sul binario della generosa condivisione e apertura all'ascolto .

Tutti pronti anche a condividere pezzi della propria storia: alcune mamme non si sono sottratte dal confronto, tutt'altro che facile e del tutto imprevisto, sul ricordo della comunicazione della diagnosi riguardo al proprio bambino . Ricordi indelebili, ferite che non smetteranno di far male, vissuti di rabbia e impotenza che hanno ceduto il posto al sapore amaro che accompagna la memoria delle parole udite; ma soprattutto un grande desiderio di adoperarsi affinché i nostri bimbi possano essere riconosciuti in tutta la loro bellezza e vitalità sin dal loro primo ingresso nel viaggio della vita.
E questo desiderio non può che essere nuovamente accolto da parte dell'associazione, che conferma il proprio impegno affinché venga sempre fatto tutto il possibile per i bambini che ci sono e per quelli che verranno.

E adesso che la neve si sta sciogliendo ... prepariamo maschere, boccagli e pinne ...?!?
Noi ci stiamo preparando, e voi ?

Rinnovo quota associativa 2017!

Vi ricordiamo che dal 1° gennaio e' possibile rinnovare la quota associativa per l'anno 2017 .

La quota associativa, che anche quest'anno non ha subito variazioni, e' di € 25,00.

Per chi ancora non fosse associato e volesse diventarlo,puo' aderire compilando il modulo di adesione in allegato, firmarlo ed inviarlo per mail a: acondroplasia@yahoo.it

Per chi invece volesse contribuire alla nostra missione puo' farlo semplicemente facendo una donazione.

Per chi volesse contribuire a portare avanti i ns progetti, puo' farlo indicando nella causale in nome del progetto (es. PROGETTO ACCOGLIENZA).

PER TUTTI I CASI , LE NOSTRE COORDINATE SONO LE SEGUENTI:

 BPER - bonifico bancario : IBAN IT36N0538773920000001087652 ,

oppure

- POSTE ITALIANE : bollettino postale c/c  1004078372

entrambi intestati all'Assoc. Acondroplasia Insieme per crescere.

Grazie per la fiducia!